Nandina Domestica

  

La Nandina Domestica viene chiamata anche Bambù Sacro, vista la somiglianza delle piccole foglie lanceolate tra le due piante .

Il cespuglio è un sempreverde, anzi, a dire il vero non sempre, visto che nel periodo autunnale/invernale le foglie diventano rosso fuoco! Lo stesso avviene per i giovani virgulti in primavera che poi maturano diventando di un bel verde scuro.

Un’altra caratteristica della pianta sono le bacche rosse a grappolo che, oltre a decorare il giardino perlopiù spoglio d’ inverno, forniscono cibo per gli uccellini. In primavera le bacche vengono sostituite da leggiadre infiorescenze bianche. La Nandina non teme il freddo ed ama il sole, importante per la fioritura e per il viraggio di colore del fogliame. Il cespuglio può arrivare, se messo a terra, a 2 mt d’altezza e non ha particolari esigenze di substrato o annaffiature.

Le varietà sono molte, alcune nane vengono utilizzate per le bordure e possono mantenere il colore rosso anche tutto l’anno.

Esempi di cultivar: Umpqua Warrior, Plum Passion, Okame, Moyers Red, Firepower, Alba, Royal Princess, San Gabriel, Moon Bay, Gulf Stream.

Per chi fosse interessato, la propagazione avviene per talea ma anche tramite i polloni, più difficilmente, invece, per seme.

This entry was posted in Piante.

Lascia una risposta

Current month ye@r day *