Alla scoperta del Garda nascosto! Parte II

  

Riprendiamo il racconto dell’ultimo viaggio dalla terza giornata che ci ha portati a… GARDALAND! L’ingresso giornaliero costa € 36, ma con soli €3 in più è possibile visitare l’acquario Sea Life. Quindi, non fate come me, alzatevi presto perchè le attese alle giostre occuperanno gran parte della vostra giornata  e rischiate di dover vedere Sea Life in 15 minuti! :-(

La prima attrazione che apparirà ai vostri occhi, nel caso in cui entriate da sinistra, sarà il grande albero di Prezzemolo.

Stupendo. All’interno apparentemente, non c’era nulla che potesse essere adatto a degli “adulti”. Ma una volta seduti nelle nostre postazioni della Magic house, un intelligentissimo gioco di movimenti interni degli ambienti ha scatenato una valanga di risate ed urla.

La stupenda giornata di sole è trascorsa tra montagne russe (io le ho fatte tutte, escluso il Raptor: le protezioni hanno deciso di rompersi nel momento in cui stavo per salire!), “giochi in cui ci si bagna”, ma anche viaggi avventurosi nei mari dei corsari e nei loro villaggi.

Ma anche gite su esotici fiumi indiani.

E così mi sono persa a sognare…

Ma è durante il quarto ed ultimo giorno del nostro viaggio che abbiamo davvero dato il meglio!

La mattina è iniziata al parco di Sigurtà.

I suoi 560.000 mq sono percorsi da 20 km di stradina ciclabile o attraversabile da macchinine da golf. E’ possibile affittare bici e macchinine direttamente in loco al costo di €3/ora nel primo caso, €15/ora nel secondo.

Il parco è ben organizzato ma, a dire il vero, mi ha un po’ delusa. Dopo aver visitato molti giardini, in Italia e fuori, mi aspettavo diverse varietà di alberi, di rose, ma anche diversi scenari, angoletti suggestivi di varia entità. E considerando i mq del parco, non c’era davvero limite alla fantasia. Invece a parte le zone fotografate, il parco è abbastanza monotono, le fioriture sono pochissime, i vasconi delle ninfee non hanno un contesto. Insomma, si poteva fare meglio. Il castello che si vede alla fine del viale, ad esempio, è un’illusione ottica! Il castello esiste, ma è nel paese vicino!

Comunque, dico questo in paragone ad altri giardini, ripeto. Potrei fare un reportage dei giardini più belli che ho visto, buona idea, che ne dite?

Le due ore di sali scendi del parco ci hanno scatenato una certa fame, così abbiamo deciso di fare un salto al vicinissimo Borghetto sul Mincio. Che sorpresa!

Una piccola Bruges.

Le casette “galleggianti” sono dotate di mulini ad acqua, alcuni ancora in funzione.

I punti ristoro sono moltissimi, ma, se riuscite a non fermarvi al primo ristorante (come abbiamo fatto noi, purtroppo), potete godervi uno splendido scenario pranzando sul lungo fiume.

Dopo pranzo abbiamo deciso di telefonare e prenotare un giro, al Jungle Adventure, un centro a San Zeno di Montagna.

http://www.jungleadventure.it/

All’interno di un bosco, è possibile vivere dei momenti da veri Tarzan e Jane, passando attraverso percorsi che legano gli alberi tra di loro. Camminare sopra una corda del ponte Himalayano o lanciarsi con una liana, vi daranno dei momenti di adrenalina pura. Nonchè tantissimo acido lattico accumulato in zone del corpo insospettabili!

Il gruppo che ci ha accolto è molto affiatato. Dino ci ha guidato nell’Odissea arboricola tra risate e tanti “BRAVA, BRAVO” veramente di grande aiuto in quei momenti.

Le ultime 2 sere abbiamo deciso di interrogare TripAdvisor per una cenetta come si deve. E finalmente abbiamo trovato in NOSTRO ristorante! Si tratta del Vecchio Mulino beach (casual dining). Il locale si affaccia sul lungo lago della zona San Benedetto, appena fuori Peschiera. Il menù non è vastissimo, ma il cibo è fresco e molto ben cucinato.

Due ragazzi vi accoglieranno educatamente e con grande simpatia nel grande portico, dal quale, al lume di particolarissime candele, potrete godervi delle splendide luci dai riflessi argentei che cambiano minuto dopo minuto.

La passeggiata lungo lago è molto romantica. In più, è stato divertente osservare giovani ragazzi del vicino campeggio, passare del tempo chiacchierando, scherzando e facendo il bagno nelle acque gelide! :-)

E poi, il pescatore vicino al canneto, ha reso veramente perfetto il quadretto di questo posto, meraviglioso!

Le lucine in fondo a destra sono del ristorante.

Qui di seguito il link http://www.vecchiomulinobeach.com/Welcome.html che non rende però merito alla bella atmosfera.

E con questo credo di aver detto veramente tutto. Quindi se decidete di passare qualche giorno al lago di Garda, ora sapete di avere molto da gustare. Buon viaggio.

This entry was posted in Viaggi.

5 commenti

  1. gabryzupo says:

    Brava Roberta, oltre ad aver fatto un bel viaggio sei stata molto brava a descriverlo….sembrava di esserci..!!! la prossima volta invece di acquistare una guida Michelin mi rivolgerò a te… Brava.. baci xxxx

  2. Roby says:

    E tu Gabriella hai fatto passi da gigante col pc! Sei riuscita persino a lasciarmi un commento! Bravissima e grazie!

  3. Roby says:

    Beh che dire? Spero di partire al più presto per avere la possibilità di descrivere nuovi emozionanti luoghi!Grazie per la visita e per le parole, a presto!

Lascia una risposta

Current month ye@r day *