Val di Cornia, Toscana.

  

Amici carissimi, come state? Vi scrivo in una pausa sonnellino del mio bimbo. Ormai ha 8 mesi e mezzo, 2 dentini appena erotti e gattona da più di un mese. L’impegno fisico si è triplicato, ma anche la gioia di essere genitori.

Detto questo, come sono andate le vostre vacanze? Noi abbiamo aspettato fino all’ultimo e abbiamo deciso di affittare un appartamento distante al massimo 3 ore di macchina da qui; la nostra prima vacanza con Gabriele Noa doveva essere memorabile per la possibilità, tristemente rara, di stare tutti e 3 a contatto e soli, non per lo stress da spostamento, ritardo mezzi di trasporto e così via.

Col compasso alla mano, abbiamo scelto San Vincenzo (LI) in Toscana.

La piccola località non ha nulla di particolarmente interessante se non la vicinanza al mare ed i magnifici tramonti, ma è un crocevia per altre destinazioni più interessanti.

Le località di mare che abbiamo visitato sono Rimigliano e La Sterpaia. La prima che si trova subito a sud di San Vincenzo, è una lunga lingua di spiaggia alla quale si accede attraverso un bosco di lecci e pini.

Ci sono diversi cancelli d’ingresso, noi siamo andati al 4°, Lago verde, atmosfera hippy, con amache appese ovunque, bar e tavolini nel bosco e possibilità d’affittare sdraio e ombrelloni, se non si hanno i propri. La Sterpaia, invece è una riserva che si trova a sud di Piombino, acqua bellissima e spiagge libere alternate a spiagge attrezzate.

Per necessità ci siamo fermati al primo, Bagnoskiuma e ci siamo trovati benissimo: super attrezzato, super pulito. Forse un po’ più caro, ma con tutte le motivazioni.

Le altre giornate sono trascorse in totale relax, passeggiando tra paesi e città note come Livorno e Volterra.

Proprio in quest’ultima era in preparazione la rievocazione storica che solitamente avviene le ultime 2 domeniche d’agosto.

Io, come sempre, ho seguito il Bianconiglio…

Molto carini anche Campiglia Marittima e Suvereto della quale ho adorato gli scorci, le pietre bombate delle case, la dolce musica in piazza.

Tra l’altro, questo paese organizza eventi un po’ tutto l’anno, infatti si respira una certa energia nell’aria.

Anche Campiglia Marittima è un borghetto molto carino, preso d’assalto dai vacanzieri tedeschi. Questo purtroppo, si riflette nei sapori dei piatti, decisamente turistici.

Molto più chic nell’aspetto e nei prezzi, la zona di Bolgheri e Castagneto Carducci, famosi, soprattutto, per i vini cabernet e merlot, in particolare il Sassicaia. Bolgheri è un piccolissimo borghetto ormai occupato completamente da ristoranti ed enoteche super affollate.

L’aspetto più affascinante per me, è stato il lunghissimo viale di cipressi che accoglie il turista in arrivo. Castagneto Carducci ha anche una sua marina, ma il paesino è più nell’entroterra. Anche qui si possono trovare buoni ristoranti di vario genere e l’atmosfera è decisamente vacanziera.

Una piccola esperienza fuori dall’ordinario è stata la visita alla miniera di San Silvestro. A parte la lunghissima fila che ci ha costretti a prendere i biglietti di mattina e tornare nel pomeriggio (la giornata prometteva pioggia), l’esperienza è stata piacevole.

Ci sono diverse tratte che si possono seguire, tutte cominciano con un percorso a piedi all’interno della miniera a livello 0 (i livelli sottostanti non sono visitabili). L’accesso e l’uscita sono stretti per qualche metro, ma poi la miniera si apre in ampie stanze, comunque illuminate ed areate. Lo dico per chi come me, fatti i primi 3 metri potrebbe scoppiare in un pianto convulso da claustrofobia!

Usciti dal tratto a piedi si raggiunge una stazione dove un trenino corre lungo le antiche rotaie mentre un addetto ne descrive la storia. Usciti si può proseguire a piedi fino alla Rocca di San Silvestro, noi non l’abbiamo fatto.

La nostra prima vacanza in 3 è stato un successo, siamo tornati con qualche chilo in più ed il viso disteso.

Quindi, se avete 7 giorni da spendere tra mare, relax, cibo, vino e tutto ciò che rende la vita migliore, pensate alla Val di Cornia.

This entry was posted in Viaggi.

Lascia una risposta

Current month ye@r day *